Sostieni

Oggi nel mondo un numero di persone senza precedenti è costretto alla fuga da violenza e persecuzioni. Milioni di famiglie non hanno piú una casa e si ritrovano costrette a vivere in campi profughi o in condizioni inaccettabili nelle aree periferiche di contesti urbani.


Al progetto Rothko in Lampedusa è abbinata una speciale iniziativa di raccolta fondi per l’installazione in Niger, Chad, Iraq e Tanzania di Refugee Housing Units (RHU), soluzioni abitative avanzate, risultato di un progetto di ricerca e sviluppo intrapreso dalla Swedish Industrial Design Foundation con l’UNHCR, grazie al supporto della IKEA Foundation. Le RHU, composte da uno scheletro in acciaio leggero e pannelli in materiale polimerico, sono dotate di pareti divisorie interne, porte e finestre, un pavimento isolante, un’unita ad alimentazione solare. Possono ospitare fino a 5 persone ciascuna. Ciascuna RHU costa 1.200 euro ed è progettata per durare 3 anni, se le viene assicurata una manutenzione di base. Si tratta dunque di una soluzione economicamente efficiente per aiutare le famiglie che hanno dovuto abbandonare la propria casa.
L’UNHCR è grata ai partner che hanno scelto di donare RHU ai rifugiati in Niger.

Il progetto Rothko in Lampedusa sostiene la distribuzione delle Refugee Housing Unit, ripari sicuri e dignitosi per i rifugiati.
Contribuisci anche tu
Dona ora