Artisti #rifugiati / MAJID ADIN
Majid
#Adin

Nato nel 1978 a Mashhad, nel nordest dell’Iran, Majid è cresciuto in un ambiente religioso conservatore. Dopo avere concluso gli studi artistici all’università di Zahedan ha proseguito gli studi in animazione all’università di Teheran.

Dopo che i servizi di intelligence iraniani hanno fatto risalire a lui un blog dove venivano pubblicati scritti e vignette in cui criticava il conservatismo religioso nel suo paese, Majid è rimasto nascosto per alcuni anni a Teheran prima di fuggire dall’Iran. Nel corso del 2015 ha attraversato vari paesi europei fino a giungere nell’insediamento di rifugiati di Calais, meglio noto come ‘la Giungla’, dove ha trascorso sei mesi e ha iniziato una collaborazione con Good Chance Theatre. Nel 2016 ha infine trovato rifugio in Regno Unito, dove è arrivato nascosto in un camion partito dal nord della Francia.

A Londra, quasi per caso, Majid ha partecipato a un concorso per creare video musicali per famose canzoni di Elton John, e si è trovato a essere uno dei tre vincitori grazie alla sua animazione per ‘Rocket Man’, una brillante rivisitazione del testo su un astronauta solitario, ispirata alla sua esperienza di rifugiato che affronta un lungo viaggio fino a trovare una nuova casa, in Inghilterra.

Majid lavora attualmente come artista e disegnatore di animazioni a Londra, e collabora alla realizzazione di un nuovo progetto di Good Chance Theatre. I suoi lavori sono stati esposti in una mostra alla House of Illustration, la prima mostra in Regno Unito con illustrazioni dedicate alla crisi dei rifugiati. È stato anche nominato e selezionato per il Groucho Maverick Award, che celebra opere originali, creative e innovative.